Calici di Stelle – 10, 11 e 12 agosto

Da | Eventi, Notizie | Nessun commento

Nell’ambito della manifestazione Calici di Stelle che si svolge nel Comune di Castellina in Chianti dal 9 al 12 agosto con un ricco programma di eventi, il Museo Archeologico del Chianti senese propone le seguenti iniziative:

Venerdì 10 agosto e sabato 11 agosto

Ore 11,00-23,00

Apertura continuata del Museo e della Rocca
INGRESSO GRATUITO DALLE ORE 21,00


Domenica 12 agosto

Ore 17.00   Sala del Consiglio della Rocca medievale

Degustazione guidata di vini dolci a cura di Massimo Castellani (su prenotazione c/o  l’ufficio turistico   0577-741392  )

CALICI-001

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A colpi di spada e di liuto – Notti dell’Archeologia

Da | Senza categoria | Nessun commento

Giovedì 19 luglio alle ore 21,00 nei suggestivi spazi della Rocca medievale è in programma il secondo appuntamento per le Notti dell’Archeologia con l’evento dal titolo A colpi di spada e di liuto.

Il museo propone al pubblico un viaggio sonoro nelle imprese dei guerrieri del passato, dagli eroi della tradizione mitologica antica raffigurati sui reperti archeologici, agli eroi storici che con le loro gesta furono protagonisti del più recente passato medievale della Castellina nel Chianti.

L’evocativo e arcaico suono del liuto del maestro Marzio Matteoli si intreccia con la recitazione dell’attrice Anna di Maggio nel ripercorrere epiche storie di lotte e di assedi.

Guardare alle figure del mito con l’aiuto delle arti e delle testimonianze materiali consente infatti di accedere alla sfera del sentire delle culture nelle diverse epoche, all’immaginario, al mondo delle idee e dei valori dell’uomo del tempo.

La partecipazione all’evento è gratuita.
L’appuntamento è presso il Museo Archeologico – Rocca di Castellina in Piazza del Comune 17-18.

 

Notti 19 luglio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Massimo Vinattieri – Mostra personale

Da | Eventi | Nessun commento

LOC MOSTRA

 

Dal 29  giugno  al   2 settembre

Massimo Vinattieri, nato a San Mauro a Signa (FI) nel 1956, inaugura una mostra che corona il sogno di esporre opere nate, come in una sorta di confronto spirituale,  dalla rilettura in chiave moderna del mito etrusco. Un confronto che oltre trenta anni fa spinse l’artista a scegliersi come terra d’elezione l’antico borgo di Artimino, luogo denso di suggestioni e conosciuto per la villa medicea e i ritrovamenti etruschi che proprio in quegli anni tornavano alla luce.

Con questa esposizione, quel filo d’arte e di storia arriva a legarsi al borgo castellinese, che come Artimino vanta origini etrusche, e nelle cui testimonianze archeologiche le suggestioni arcaiche di Vinattieri hanno trovato nuovi stimoli.

Una mostra che giunge a inaugurare i secondi quarant’anni dell’attività dell’artista, la cui opera, conosciuta per numerose presenze in Italia e all’estero, fu esposta nel 2011 nel Padiglione Italia della54ma Esposizione internazionale d’Arte della Biennale di Venezia curata da Vittorio Sgarbi; Padiglione riallestito a Torino su indicazione del Capo dello Stato nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

 

Scavo archeologico in località Casa Rosa al Taglio – Castellina in Chianti

Da | Notizie | Nessun commento

È iniziata con successo la prima campagna di scavo a Casa Rosa al Taglio dove, su segnalazione
del Gruppo Archeologico Salingolpe, poche pietre sembravano indizio di una tomba a camera
etrusca. Lo scavo, in concessione al Comune di Castellina in Chianti, ha già dato conferma
all’ipotesi iniziale, ma restituisce anche tracce evidenti della frequentazione del luogo in età
romana e di una prolungata attività di escavazione dell’affioramento della compatta pietra
calcarea, che è il sostrato geologico del colle. La struttura della tomba, a camera entro tumulo, e i
residui materiali del corredo funerario datano indicativamente tra fine del VII e il VI secolo a.C.
Il lavoro sul campo, che vede la collaborazione del Museo Archeologico del Chianti senese e del
Gruppo Archeologico Salingolpe, è ancora in corso: nuovi dati e scoperte sono probabili.DSC_1073DSC_1052

DSC_1091